Jorund

Gli uomini di Jorund sono di gran lunga i più simili a quelli del sud.
Tra le genti dei tre regni essi sono gli unici a non vantare un legame diretto con gli elfi, a tenere per iscritto le proprie leggi e a riunire consigli degli anziani per dirimere le contese.
Indossano armature pesanti, maestosi mantelli ed elmi d’acciaio, grandi scudi e lunghe lame, in qualche modo simili ai cavalieri di Vamorland.
Forti e castelli abitano le loro alture, punteggiano picchi nevosi e fiumi di ghiaccio, i ricchi stendardi stagliati contro il cielo.
Amano la guerra, talvolta il saccheggio, ma rispettano anche l’onore e l’apparenza : curano il proprio aspetto, il proprio codice, le proprie armi, compongono canti e radunano bardi per i propri Re.
A causa della loro natura fiera e di una società ben strutturata essi hanno reclamato per sé l’Alto trono di Terenhall e da secoli la loro dinastia ha retto il regno senza contrasti, forte di legami di sangue e vassalli, sconfiggendo i signori degli altri regni.
Nessuno conosce le loro origini, cosa li abbia resi tali, anche se molti dei loro canti si perdono nel tempo e storie di isole remote.
Eppure, di recente un vento freddo ha attraversato i festosi saloni di Jorund, facendo tremare le fiamme dell’unità.
Quando il Re Eterno ha scelto la via della guerra e vinto tutto il Consiglio degli Anziani le generazioni si sono scontrate e un giovane figlio ha scelto di tradire il suo sangue.

Jorund

D&D Next castellani_alessandro